OK
 
By TAG Heuer, TAG HEUER TEAM —  15 Aug 2015

Nel cuore delle Alpi svizzere, TAG Heuer presenta Géraldine Fasnacht

Oggi in Svizzera TAG Heuer ha presentato Géraldine Fasnacht, la donna volante in tuta alare, come "Amica del marchio". L'annuncio è stato fatto nelle montagne, in concomitanza con l'International Alpine Film Festival a Les Diablerets, dove Géraldine sta presentando "MATTERHORN: the Bird-Woman's Dream" , il film che documenta il suo spettacolare salto dalla vetta della montagna simbolica della Svizzera: il Cervino (4.478 metri). Un'impresa eccezionale che ha richiesto una lunga pianificazione.

Amante del brivido, Géraldine, nata nel cantone svizzero di Vaud, è celebrata come una campionessa ed è una dei maggiori esperti di snowboard e base jump. Ha gareggiato per 12 anni, 8 dei quali sul circuito internazionale di freeride. Ha vinto 11 gare internazionali ed è stata per tre volte campionessa dell'evento Verbier X-treme, per il quale ha anche il ruolo di ambasciatrice.

Durante un evento semplice e allegro, contrassegnato dal rispetto, Géraldine è stata accolta da Jean-Claude Biver, CEO dell'azienda e Presidente della divisione Orologi del gruppo LVMH nella famiglia di ambasciatori e amici TAG Heuer.

TAG Heuer ha organizzato questo evento simbolico in collaborazione con il suo partner Boutique Lionel Meylan, il più importante negozio della Svizzera francofona, sulla cima del Ghiacciaio 3000.

"È stata la pratica dello snowboard che ha stimolato il mio desiderio di scoprire veramente le montagne. È come fare surf su un'onda infinita. Per me, la felicità è disegnare linee lungo le mie montagne preferite, godere degli ampi spazi aperti, della libertà..."

Nel 1998, Géraldine ha scoperto il suo amore per l'aria attraverso lo skydive quindi il base jump (il lancio nel vuoto da grandi altezze). Géraldine trova una perfetta analogia con la sua prima passione, la neve. Disegna infatti linee nel cielo e lungo i fianchi delle montagne nella sua tuta alare. Oggi è felice di condividere le sue passioni durante le sue conferenze e di realizzare i propri sogni. Conquistare nuove altezze facendo snowboard e base jump. Le sue spedizioni, che durano parecchi mesi, l'hanno portata a entrambi i Poli, da Baffin Island nel Nord (Artico) a Queen Maud Land nel Sud (Antartico).

AdChoices