null null

ROBUSTA E DUREVOLE

Il ruolo della cassa è centrale per l'orologio. Protegge il quadrante e il movimento dalla polvere, dall'umidità e dagli urti. TAG Heuer fabbrica molte casse nei propri stabilimenti, attenendosi ai più elevati livelli di standard. La vita di una cassa inizia da un pezzo di metallo. Lastre di metallo sono inserite nella macchina di stampaggio. La cassa grezza viene incisa dalla lastra di metallo applicando una pressione colossale, solitamente tra le 30 e le 40 tonnellate.

1080°

Il metallo viene quindi temprato per 35 minuti a una temperatura di 1080°C. Successivamente, il processo si ripete: la cassa viene ristampata e ritemprata in un ciclo che si ripete dalle 10 alle 16 volte. Adottando questo approccio, è possibile arricchire la cassa di nuovi dettagli ad ogni successivo processo di stampaggio.

LUCIDATURA A MACCHINA

Una volta che lo stampaggio è completato, è il momento di raffinare le forme. I macchinari CNC (Computer Numerical Control) comprendono una serie di strumenti programmati per lavorare sulla cassa, modellandone il profilo nella forma desiderata. La macchina CNC, estremamente complessa, è in grado di molare due casse simultaneamente, utilizzando un robot per caricare e scaricare i pezzi. La programmazione della macchina è estremamente lunga e difficile, con un dispendio notevole.

FINITURA A MANO

Una volta che la cassa soddisfa gli standard più elevati, viene lucidata. Coerentemente a molti altri aspetti della produzione TAG Heuer, la manifattura utilizza metodi automatizzati di lucidatura. In alcuni casi, il design elaborato della cassa deve essere lucidato con tecniche manuali. Gli orologiai accostano la cassa al disco sisal rotante e ne manipolano l'angolazione fino ad ottenere un risultato privo di imperfezioni.