OK
 
By TAG Heuer, TAG HEUER TEAM —  29 Sep 2015

TAG Heuer dà il benvenuto a Kei... in rosa!

Neppure la pioggia incessante che è caduta su Tokyo già dalle prime ore del mattino ha dissuaso la folla dal radunarsi per salutare Kei al suo rientro in patria. Circondata dalle telecamere presenti di fronte alla storica boutique TAG Heuer, la Jaguar nera di Kei è apparsa improvvisamente su Omotesando Avenue. Kei ha percorso a piedi alcuni metri, regalando sorrisi e strette di mano ai curiosi che via via si stringevano intorno a colui che quest'anno è diventato lo sportivo più famoso in Giappone.

Per l'occasione, all'interno della boutique è stato allestito un maxischermo per raccontare i 4 anni di partnership tra TAG Heuer e il miglior tennista giapponese di sempre, un connubio di successo suggellato dalla firma del campione sulla vetrina.

Kei ha potuto finalmente indossare l'Aquaracer AIR-K 3, la terza edizione limitata per il paese del Sol Levante che, a soli tre mesi dal suo lancio, ha conquistato il primo posto nella classifica di vendita nelle boutique TAG Heuer.

Ma è stato un giorno speciale non solo per il ritorno di Kei in Giappone. Esattamente una settimana prima dell'inizio della campagna Pink Ribbon 2015, infatti, TAG Heuer e Kei hanno deciso di unire le loro forze nella lotta contro il cancro al seno.

Kei, che già affronta ogni match con il suo orologio sportivo TAG Heuer, ha annunciato che in segno di solidarietà ne indosserà una variante rosa per l'intera durata dell'Open di Giappone, che si disputerà dal 5 all'11 ottobre.

Come lui, l'intero team, a partire dall'allenatore Michael Chang, ha deciso di portare al polso quello che è ormai diventato un segno distintivo di Kei. Parallelamente, TAG Heuer ha confermato che parte del ricavato delle vendite del WAE1114 sarà devoluto a sostegno della campagna Pink Ribbon.

E dopo i due importanti annunci, la serata ha toccato il suo apice. Kei non ha potuto nascondere la sua meraviglia nel vedere Luc Decroix, VP Sales di TAG Heuer, porgergli 25 kg di formaggio svizzero! Per il tennista e i media presenti si trattava della prima volta che si trovavano di fronte a un'intera forma di gruviera. Come membro della famiglia TAG Heuer, Kei ha condiviso con Luc Decroix il ruolo di Maestro di Cerimonia, prima di distribuire formaggio e champagne ai giornalisti divertiti.