26 MAG. TAG HEUER & MONACO: PIONIERI NEL CAMPO DELLE CORSE, CAMBIANO IL VOLTO DEL TEMPO

Il 24 maggio, alla vigilia della più glamour fra le gare automobilistiche, TAG Heuer ha organizzato la sua festa annuale dedicata ai VIP a bordo di un gigantesco e lussuosissimo yacht che sfoggiava i colori del marchio attraccato nel porto del Principato di Monaco. Alla festa ha partecipato l'intera squadra del suo partner storico di Formula Uno, il team McLaren.

La prestigiosa collaborazione fra TAG Heuer, leader mondiale nel campo dei cronografi di lusso svizzeri, e l'Automobile Club de Monaco (ACM), l'organismo che organizza il celebre Gran Premio, va ben oltre la facciata glamour e si basa su valori e impegni condivisi.

TAG HEUER & ACM: DUE PIONIERI CHE HANNO CAMBIATO IL VOLTO DEL TEMPO

Nel 1911 l'ACM lanciò il Rallye de Monte-Carlo - il primo evento a riunire piloti da tutta Europa - finalizzato a dimostrare che i veicoli a vapore o a gas potevano attraversare il continente senza problemi durante l'inverno e al contempo ideato per far ammirare a tutti la meta d'arrivo, la famosa capitale del casinò: Monte Carlo. Nello stesso anno TAG Heuer brevettò "Time of Trip", il primo cronografo di bordo con scala 12 ore per autovetture e velivoli. Nel 1916 Heuer svelò un'altra conquista che avrebbe cambiato il volto del tempo, ovvero il primo cronometro con precisione di lettura a 1/100 di secondo. Nel 1929, l'ACM fu il primo a organizzare un Gran Premio di Formula Uno nel centro di una città e 70 anni dopo ha organizzato il primo rally con auto ad energia pulita. Oggi il partenariato fra TAG Heuer e l'ACM ha contribuito all'organizzazione del 15° Rallye de Monte Carlo des Energies Nouvelles con vetture a propulsione alternativa, tenutosi a marzo 2014. Tuttavia a maggio l'attenzione è tutta concentrata sull'evento chiave della stagione automobilistica, il Gran Premio di Monaco, che sarà il 499° Gran Premio di TAG Heuer al fianco del suo partner storico McLaren Mercedes. Il leggendario evento offre a TAG Heuer una nuova opportunità per affermare, ancora una volta, il suo status di marchio orologiero svizzero dei record in Formula Uno.

TAG Heuer, il marchio orologiero con la più antica storia ed eredità in Formula 1

Il primo marchio orologiero a sponsorizzare un pilota professionista - Jo Siffert, 1969. Il brand i cui colori, stemma e orologio sono stati protagonisti, accanto al grande Steve McQueen, del film "Le Mans", 1971.

Il primo marchio orologiero partner di una squadra di Formula Uno - Scuderia Ferrari, 1971-1979. Il marchio orologiero con più vittorie al GP di Monaco (15 podi) nell'ambito della più longeva collaborazione della Formula Uno (29 anni) con McLaren Mercedes - dal 1985 ad oggi.

Cronometrista Ufficiale della Formula Uno, 1992-2003 - 1/1000 di secondo.

Cronometrista Ufficiale della Indy Racing League, 2004-2006 e poi ancora nel 2014 - 1/10.000 di secondo.

Partner Ufficiale del Gran Premio di Monaco insieme all'Automobil Club di Monaco (ACM) - dal 2011 ad oggi.

TAG Heuer: il marchio orologiero che ha inventato il cronografo dedicato al mondo delle corse

TAG Heuer ha creato l'originale legame fra auto da corsa e orologi, poi lo ha modellato e perfezionato, spingendolo ad un livello inedito di prestigioso lusso.

Grazie ai suoi rapporti di lunga data con i migliori team, piloti e vetture del mondo delle corse, il marchio svizzero, leader mondiale indiscusso dei cronografi sportivi di lusso, ha spinto il tempo e la sua misurazione a livelli di precisione senza precedenti - 1/10, 1/100, 1/1000 e 5/10.000 di secondo.

TAG HEUER & MONACO: un nuovo traguardo nella collaborazione tra il marchio orologiero e l'Automobile Club de Monaco

Ogni asso dell'automobilismo, da Juan Manuel Fangio a Jenson Button, così come ogni specialità di questo sport, ha fatto parte della leggenda TAG Heuer. Nessun evento però ha mai goduto del prestigio di cui può fregiarsi il mitico Gran Premio di Monaco.

Il ruolo che TAG Heuer gioca a Monaco non ha eguali nel mondo dell'orologeria svizzera. Il marchio ha sponsorizzato più vincitori del Gran Premio di Monaco di quanto abbia mai fatto qualsiasi altro brand. Fra gli ambasciatori TAG Heuer che sono passati per primi sotto alla bandiera a scacchi a Monaco troviamo Niki Lauda, Jody Scheckter, Alain Prost, Ayrton Senna, Mika Häkkinen, David Coulthard, Kimi Räikkönen, Fernando Alonso e Lewis Hamilton.

Nel 2011 TAG Heuer e l'Automobile Club de Monaco hanno siglato uno storico accordo che vede il marchio svizzero come Partner e Fornitore Ufficiale di Orologi, Cronografi e Occhiali di questo entusiasmante appuntamento.

TAG HEUER & MONACO 2014: SEMPRE IN TESTA A DETTARE IL PASSO

Come con tutte le collaborazioni di TAG Heuer, passate e presenti, il marchio svizzero non si limita a stendere i suoi colori su di uno striscione e offrire lo champagne. Molto prima che la gara abbia inizio, TAG Heuer è nella pit lane e nei paddock a lavorare fianco a fianco con i piloti e il resto della squadra.

Il prestigioso evento costituisce il palco perfetto per la presentazione dell'ultima novità della scuderia TAG Heuer:

MONACO (37 mm) Calibro 6 Automatico 2014 – Interamente nero

Un orologio che ha cambiato il volto del tempo, una leggenda del mondo delle corse che ha attraversato i decenni; quando TAG Heuer lanciò il Monaco nel 1969, il marchio segnò due prime mondiali: il primo orologio impermeabile con cassa quadrata e il primo cronografo automatico. L'anno successivo Steve McQueen fu conquistato dalla sua straordinaria estetica e lo indossò nel suo film "Le Mans", divenuto un classico del cinema. Il leggendario attore lo trasformò in un'icona. All'epoca precursore del suo tempo, questo orologio è ancora assolutamente all'avanguardia nella sua più recente versione, ovvero il Monaco Calibro 6 Automatico 2014.

Vigoroso come Steve McQueen e eccitante come la più prestigiosa gara del mondo, il Monaco Calibro 6 2014 è totalmente in linea con l'universo Monaco. La nuova edizione offre uno stile senza compromessi e un audace look interamente nero, con cassa e corona rivestite in carburo di titanio nero (con speciali finiture satinate e lucide), quadrante nero con indici luminescenti bianchi, lancetta dei piccoli secondi rossa a contrasto e un contatore nero con finitura opalina. Il cinturino in pelle di vitello traforata con fodera rossa aggiunge un tocco finale di ricercatezza tutta al maschile.

Disponibile esclusivamente da maggio a settembre 2014.

Cronografo CARRERA (43 mm) Calibro 1887

Edizione Limitata Grand Prix de Monaco

L'unico e solo CARRERA, il primo cronografo sportivo ideato per i piloti professionisti e gli appassionati di auto sportive, è il portabandiera dell'eredità senza pari di TAG Heuer nel mondo delle corse.

Creato da Jack Heuer nel 1963 e battezzato come la pericolosa ed estenuante gara “Carrera Panamericana Mexico Road Race”, fu dato in dotazione ai piloti Ferrari. Nel 1970 ogni membro della scuderia - Jackie Ickx, Clay Regazzoni, Mario Andretti, Carlos Reutemann e Jody Scheckter - indossava un Carrera in oro massiccio con su inciso il proprio nome e gruppo sanguigno. Da allora è stato indossato da tutti i più grandi nomi delle corse sponsorizzati da TAG Heuer: Alain Prost, David Coulthard, Kimi Räikkönen, Fernando Alonso, Lewis Hamilton, Jenson Button...

Questa nuova edizione della leggenda CARRERA è stata data in dotazione ai piloti McLaren e rende omaggio al Gran Premio di Monaco - il nome della gara è iscritto in rosso sulla lunetta in ceramica con scala tachimetrica e il logo ufficiale del GP è inciso sul fondello in cristallo zaffiro, insieme al numero di edizione limitata (0001/2500). Dietro al vetro batte un movimento Calibro 1887 progettato e realizzato interamente da TAG Heuer. L'attraente quadrante è nero con due strisce grigie e una riga rossa. Le lancette e i numeri arabi applicati a mano hanno una speciale platinatura in "oro nero". La cassa da 43 mm è in titanio sabbiato grado 2 con rivestimento in carburo di titanio nero. Il cinturino in caucciù nero è decorato con un motivo in rilievo ispirato agli pneumatici da F1 del 1963, l'anno in cui è nato il Carrera. Un look da gara unito ad un'autentica conoscenza del mondo delle corse sono riuniti in quello che è un esclusivo omaggio a un'eredità unica.

Cronografo CARRERA “Dashboard" (45 mm) Calibro 1887

Il design di questo spettacolare cronografo s'ispira agli avanguardistici cronografi di bordo ideati da Heuer, nonché al TAG Heuer Carrera Mikrogirder, vincitore dell'"Aiguille d'Or" - il più alto riconoscimento del mondo dell'orologeria svizzera -, attribuito al marchio in occasione del Grand Prix d'Horlogerie de Genève 2012. Un'estetica da cronometro classico unita a elementi tipici del mondo delle corse hanno ispirato il design del quadrante nero con effetto "soleil" e numeri arabi applicati a mano, nonché i contatori cronografici con profili color argento lucido. La cassa da 45 mm è in titanio e acciaio lucido, satinato e sabbiato con lunetta fissa e lati rivestiti in carburo di titanio nero. Il fondello in cristallo zaffiro fumé mette in risalto l'audace movimento di Manifattura Calibro 1887. Il cinturino è in morbido alligatore con fibbia pieghevole e pulsanti di sicurezza in titanio nero. Da tutti i punti di vista questo cronografo è un omaggio innovativo alla continua ricerca di perfezione assoluta che muove la Maison.

SCOPRI IL CRONOGRAFO TAG HEUER CARRERA CALIBRO 1887 43 MM

SCOPRI IL CRONOGRAFO TAG HEUER CARRERA CALIBRO 1887 45 MM

SCOPRI L'OROLOGIO AUTOMATICO MONACO CALIBRO 6 37 MM