03 Feb. Su ispirazione di Leonardo DiCaprio, gli stabilimenti TAG Heuer saranno a basso impatto ecologico

Oggi prende avvio la costruzione di pannelli solari per i nostri stabilimenti svizzeri di La Chauds-de-Fonds. Al termine del progetto, avremo il più grande tetto solare mai realizzato per un'impresa privata della Svizzera occidentale.

Nel tentativo di ridurre le proprie emissioni di carbonio, il marchio svizzero di avanguardia ha siglato un accordo con il distributore svizzero di energia VITEOS e con Planair, una società di consulenza svizzera specializzata in questioni ambientali, per equipaggiare i tetti dei suoi quattro edifici con pannelli solari.

La decisione di intraprendere gli studi di fattibilità è stata presa dal Presidente e CEO Jean-Christophe Babin in seguito alla visita di Leonardo DiCaprio agli stabilimenti di TAG Heuer nel marzo di quest'anno.

“Leonardo ha visitato la fabbrica osservando tutto ciò che poteva essere fatto per ridurre il consumo energetico"" ha affermato Babin. ""La sua visita a La Chaux-de-Fonds si è rivelata un audit ambientale stimolante e creativo. Leonardo ha unito il suo spirito ecologista ad un approccio di grande rispetto nei confronti del nostro staff, trasformando la sua visita in un evento di forte impatto nell'ambito delle celebrazioni del 150° anniversario di TAG Heuer.""

Questa decisione è il frutto di molte discussioni sui vari aspetti dello sviluppo sostenibile della società e di molte idee brillanti. Planair ha assistito TAG Heuer con studi di fattibilità per le varie opzioni. Alla fine di settembre è stato raggiunto un accordo sull'installazione dei pannelli fotovoltaici. L'accordo impegnerà TAG Heuer e VITEOS per un minimo di 15 anni e prevede l'installazione di oltre 500 pannelli fotovoltaici sui tetti dei quattro edifici di TAG Heuer a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera. La produzione annuale dovrebbe raggiungere i 100.000 kWh. La costruzione inizierà oggi e dovrebbe terminare a dicembre. Il nuovo sistema elettrico ad energia solare dovrebbe iniziare a funzionare durante l'inverno.

Ha osservato Jean-Christophe Babin: La produzione annuale prevista è paragonabile a 400.000 chilometri percorsi con una vettura elettrica Tesla. Abbiamo appena festeggiato i 150 anni del marchio con un giro del mondo su un'auto elettrica al 100%, la TAG Heuer Tesla Roadster. Nel corso di una Odyssey ricca di eventi, abbiamo percorso oltre 37.000 km. I conti sono semplici: la nostra produzione di elettricità sarà l'equivalente di 10 viaggi intorno al mondo con un'auto elettrica! “

Il progetto, per cui prevediamo un costo di 750.000 Franchi svizzeri, è cofinanziato da TAG Heuer e VITEOS. I pannelli fotovoltaici saranno forniti da una società europea per ridurre l'impatto ambientale del trasporto. L'accordo prevede anche l'impegno di TAG Heuer a rispettare i trattati ambientali locali per ridurre del 17% le emissioni di gas serra dell'azienda nel corso dei prossimi dieci anni, contribuendo così al rispetto da parte della Svizzera degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto. Con questo progetto, TAG Heuer, che domina il tempo da oltre 150 anni, entrerà in una nuova era di dominio dell'energia.

Questo annuncio coincide con il lancio del primo orologio meccanico disegnato in collaborazione con Leonardo DiCaprio, l'Aquaracer 500M, che è stato ridisegnato dall'attore nell'ambito di un'iniziativa di raccolta fondi a sostegno del Natural Resources Defense Council (NRDC) e di Green Cross International, due organizzazioni ambientaliste tra le più influenti ed efficaci al mondo.

Da quando nel 2009 DiCaprio è entrato a far parte dell'importante cerchia di testimonial TAG Heuer, l'azienda è diventata più ecologista che mai.

“TAG Heuer è un'azienda intelligente”, ha dichiarato DiCaprio in un discorso tenuto a Basilea all'inizio di quest'anno. “Perché capisce di avere una missione aziendale ma anche una missione globale, una missione più grande di tutti noi. TAG Heuer è un'azienda che si batte per ciò in cui crede... Sono orgoglioso di essere qui oggi, per festeggiare un'azienda che si impegna a sostenere assieme a me organizzazioni ambientaliste non profit.""

To watch the full speech

{$content}