21 AGO. TAG Heuer, cronometrista ufficiale Ferrari negli anni '70, collabora con i creatori del film "Rush"

TAG Heuer, cronometrista ufficiale della Ferrari negli anni '70, ha collaborato con il team di produzione del film "Rush" per ricreare in maniera accurata il periodo d'oro sexy e affascinante delle gare di Formula 1

Il film "Rush", diretto dal regista premio Oscar Ron Howard, con Chris Hemsworth e Daniel Brühl, rappresenta l'ambiente della Formula 1 nel 1976 in modo storicamente accurato e nei minimi dettagli. Dalle vetture agli abiti, ogni elemento è stato meticolosamente studiato. Era dai tempi di "Le Mans", il celebre film sulle gare automobilistiche degli anni '70 con Steve McQueen, che un grande film di Hollywood non ricreava in modo così autentico l'atmosfera glamour e di grande azione dello sport più veloce al mondo.

Non sorprende, quindi, che TAG Heuer abbia svolto un ruolo fondamentale nel look di entrambi i film.

In "Le Mans" McQueen, che interpretava il pilota Michael Delaney, sfoggiava il marchio Heuer sulle tute, sul casco e sulla macchina. Quando i costumisti gli proposero una serie di orologi sportivi di lusso da indossare, naturalmente lui scelse il cronografo Heuer Monaco dalla forma quadrata, lo stesso indossato dal suo amico, lo straordinario pilota svizzero Jo Siffert, sponsorizzato da Heuer.

In "Rush" i colori e il marchio Heuer sono visibili sulle tute di Niki Lauda (interpretato da Daniel Brühl), del suo compagno di scuderia Clay Regazzoni (Pierfrancesco Favino) e di tutti gli altri membri del team Scuderia Ferrari, proprio come nel 1976. Il marchio orologiero svizzero, leader mondiale nella fabbricazione di prestigiosi cronografi di lusso dal 1860, ha firmato un accordo in qualità di cronometrista ufficiale della Ferrari nel 1971. Negli anni '70, epoca d'oro della Formula 1, ogni pilota della Ferrari indossava un cronografo Heuer con il suo nome e il gruppo sanguigno incisi sulla cassa.

In "Rush" i colori del marchio ancora una volta caratterizzano il circuito di Nürburgring durante il Gran Premio della Germania, quello di Monza per il GP italiano e la gara di chiusura del Circuito di Fuji in Giappone. TAG Heuer ha inoltre prestato alla produzione la strumentazione di cronometraggio utilizzata in quel periodo nella F1. Creata da Jack Heuer per la Ferrari, questa strumentazione è stata la prima a rilevare e indicare il tempo con una precisione a 1/1000 di secondo ed è stata poi utilizzata da molti altri team sui vari circuiti.

Per saperne di più