15 SET. Il Selfridges Car Park ha ospitato la TAG Heuer Tesla Roadster e l'esclusivo tour mondiale Odyssey o

L'auto è arrivata a Londra, la penultima tappa di uno straordinario giro del mondo a emissioni zero. La strepitosa automobile elettrica è praticamente alla fine di un viaggio da record, organizzato per celebrare il 150° anniversario di TAG Heuer. Domenica, al termine della parata a Buckingham Palace per Start Eco Car, Sir Stirling Moss ha guidato la TAG Heuer Tesla Roadster fino a Selfridges, dove lo attendevano i 300 ospiti di TAG Heuer.

In macchina con Sir Stirling Moss c'era Rupert Penry Jones.

Sono arrivati a bordo della fuoriserie, sotto gli occhi stupefatti di celebrità come Jack Heuer, Ed Hogg, George Lamb, Tom Hiddleston, Jason Isaacs, James Purefoy, Douglas Booth, Chris Barrie, Nick Knowles, Liz McClarnon, James Martin, James Murdoch, Rick Parfitt, Quentin Wilson, Alex Dellal, Jeremy Hackett, James Haskell, Kirsty Gallagher e Paul Sampson, Tamara Beckwith, Lisa Snowdon, Margot Stilley, Holly Valance, Tamara Ecclestone, Robert Llewellyn, Quentin Wilson, Jamie Morrison, Michele Gayle e Charlie Speed.

Come ha detto Jack Heuer nel suo discorso "Siamo qui per mostrarvi di che pasta siamo fatti!"

Così abbiamo fatto.

In seguito alla presentazione a Ginevra nel mese di gennaio, la TAG Heuer Tesla ha intrapreso uno dei viaggi più lunghi mai affrontati da un veicolo elettrico, passando da Basilea, Monaco, Milano, Budapest, Varsavia, Mosca, Delhi, Pechino, Shanghai, Tokyo, Los Angeles, Miami e New York. Dopo la tappa di Londra, l'automobile proseguirà per Parigi, dove l'esclusivo tour si concluderà con una serata memorabile.

Follow the Odyssey on http://odyssey.tagheuer.com