ORACLE I PROTAGONISTI DELLA RIMONTA

LA STRADA VERSO IL SUCCESSO

“La competizione è l'unica ragione. Da atleta, sei pronto a raccogliere la sfida. La più dura è anche la più esaltante.”

Jimmy Spithill

Prima di ORACLE TEAM USA, le imbarcazioni in svantaggio nell'America's Cup generalmente avevano poche speranze di recuperare, soprattutto se si trovavano sotto per 8-1 e a una gara dalla sconfitta. Eppure, sfidando ogni previsione, Jimmy Spithill e il suo equipaggio di ORACLE TEAM USA hanno migliorato l'imbarcazione, con la volontà di realizzare una delle più grandi rimonte nella storia dello sport. Da quel giorno, il mondo sportivo ha un nuovo standard di coraggio e risolutezza – per mantenere sempre la rotta e non cedere mai alla pressione.

...COME TAG HEUER


La pressione era alle stelle. In svantaggio per 8 a 1, con lo sfidante pronto a stappare lo champagne e gli esperti tutti d'accordo: ORACLE TEAM USA, difensore della 34ª America's Cup e creatore del più veloce e più costoso yacht da regata al mondo, stava affondando...

Poi, per qualche motivo, nella nona giornata di gara lo sfidante ignorò la ferocia dei venti, consentendo a Jimmy Spithill e al suo equipaggio di superarlo e di vincere la gara. Solo per prolungare l'agonia, dissero gli esperti. Arrendetevi, tornate a casa. Ma non lo fecero, e il giorno successivo, decima giornata di gara, vinsero nuovamente. E poi ancora, e ancora, fino a totalizzare le sette vittorie consecutive che condussero a quell'epica quindicesima giornata, gara 17, la finalissima, la terza volta che si realizzava nella storia di questo evento sportivo, il più antico al mondo e il più prestigioso nella vela. Con il morale alto, procedendo sopravento nella baia di San Francisco nuovamente affollata con il pubblico di casa e sferzata da una brezza a 14 nodi, si rivedevano anche coloro che troppo frettolosamente avevano considerata chiusa la pratica. E che ora ripetevano: la più grande rimonta nell'America's Cup. Sbagliato. Quella fu una delle rimonte più straordinarie nella storia di tutti gli sport. Come il suo sponsor TAG Heuer, ORACLE TEAM USA crede in ciò che fa e nei mezzi di cui dispone. Non si arrende mai e rifiuta i limiti imposti, anche quando il vento è contrario, senza mai cedere alla pressione.

CONTINUA A LEGGERE