17 OTT. TAG Heuer: GIOVANI E RIBELLI alla Carrera Panamericana in Messico!

Appena venticinquenni, Jérôme de Sadeleer e la sua co-pilota Caroline Wilhelm compongono il team più giovane della Carrera Panamericana.

La loro audacia e la loro libertà di spirito incarnano al meglio i valori di TAG Heuer, i valori di chi non cede mai alla pressione.

"Voglio sfidare me stesso. La Carrera è una delle gare automobilistiche più impegnative al mondo. La concorrenza spietata, il manto scivoloso e il clima non ottimale sono gli elementi che rendono la gara difficile ma allo stesso tempo entusiasmante." , ha ammesso Jérôme prima delle qualifiche.

LLa Carrera Panamericana è una gara che nasce dalla tradizione, da conoscenze e valori che si tramandano e che mette in competizione auto leggendarie: Erik Comas e la sua co-pilota Isabelle saranno al volante di una Studebaker del 1953 e il loro obiettivo dichiarato è vincere la gara di quest'anno. I due sapranno mostrare la via a Jérôme e a Caroline sulla loro Ford Falcone del 1965.

Alla domanda “Cosa possiede la tua vettura che possa farti vincere? Jérôme risponde con una battuta: “La co-pilota. È la più bella! Scherzi a parte, la Carrera Panamericana è un modo per mettere alla prova la fiducia, la pazienza e l'affetto che ci lega. ”

In bocca al lupo al team TAG Heuer, il più giovane della Carrera Panamericana!

*Jérôme indossa un paio di occhiali da sole TAG Heuer Reflex.

SCOPRI IL TAG HEUER CARRERA CALIBRO 1887