BIOGRAFIA

Karun Chandhok

Il sensazionale pilota indiano Karun Chandhok si è distinto per la folgorante carriera. Dopo la nomina a più giovane campione automobilistico indiano nel 2000, Karun conquista nel 2001 il titolo di più giovane campione di Formula Asia. Nei tre anni successivi, Karun consolida le sue capacità nelle prime file del campionato inglese di Formula Tre, mentre il 2006 si costella di nuovi record e strabilianti vittorie grazie al campionato asiatico di Formula Asia V6.

 

La carriera automobilistica di Chandhok coincide con il crescente coinvolgimento dell’India in Formula Uno. Quando il team indiano prende parte per la prima volta al Gran Premio di F1 nel 2007, Chandhok partecipa come pilota ufficiale al campionato di GP2. Nello stesso anno, il pilota si aggiudica la vittoria del GP del Belgio e per la prima volta nella storia della Formula Uno, risuona l’inno nazionale indiano.

 

Chandhok è riuscito ad attirare l’attenzione dei team di Formula Uno e, nel 2007, la scuderia Red Bull Racing lo ha invitato a scendere in pista per testare l’auto di F1. A soli 24 anni, Karun è il più giovane pilota indiano ad avere avuto un simile onore. Quest’esperienza gli è tornata utile quando, nel 2010, ha raggiunto l’ex-compagno di squadra di GP2, Bruno Senna, nell’Hispania Racing F1 Team. Chandhok ha infatti dovuto affrontare una grande sfida: guidare un’automobile da corsa per un’intera stagione, senza avere avuto il tempo di provarla. Un compito impegnativo, ma la Formula Uno è un concentrato di rischi calcolati e quest’anno Chandhok ha saputo mettere in gioco la sua intelligenza e il suo talento naturale.

 

Dopo la scoperta delle competizioni Endourance nel 2012, Karun Chandhok sta sviluppando le sue abilità di guida e, soprattutto, i sogni dei giovani piloti di tutto il mondo. I suoi successi sono scanditi dall’esclusiva funzione split time del Cronometro Automatico TAG Heuer Grand Carrera Calibro 8 RS. Dotato di cronometro certificato C.O.S.C. e dello straordinario Rotating System, in grado di fornire indicazioni relativamente a un secondo fuso orario, il Grand Carrera combina con maestria la tradizionale passione di TAG Heuer per l’automobilismo e una precisione sempre all’avanguardia.

{$content}